Garcinia Cambogia: tutta la verità

Se ci chiedessero un metodo infallibile per perdere peso in modo veloce, quasi tutti risponderemmo: alimentazione sana e tanto sport. Tuttavia, un po’ per problematiche personali, un po’ a causa degli impegni quotidiani, non sempre è possibile perseguire questa strada. Negli ultimi anni, il settore degli integratori alimentari per dimagrire ha visto esplodere un prodotto che potrebbe essere davvero la soluzione perfetta per combattere i kg in eccesso senza troppa fatica. Il nome di questo integratore è garcinia cambogia (http://www.garciniacambogiaopinioni.com/), di cui certamente tutti, almeno una volta, abbiamo sentito parlare. Ma di cosa si tratta realmente?

Garcinia Cambogia: la ricerca scientifica

L’integratore di cui parliamo deriva da un piccolo frutto a forma di zucca, che nel sapore ricorda molto il limone. Il frutto, chiamato tamarindo Malabar, cresce da una pianta tropicale, tipica del sud est asiatico.

Nel tamarindo è presente una ingente quantità di acido idrossicitrico. Ed è proprio quest’acido la sostanza miracolosa di cui tutti parlano.

L’HCA è infatti in grado di ridurre l’appetito, di impedire l’accumulo dei grassi favorendo l’espulsione veloce di quelli in eccesso. Migliora il sonno e l’umore. E soprattutto è naturale al 100%.

Un importante studio scientifico sulla gummi gutta (altro nome della garcinia) fu pubblicato già nel 1998 dal Journal of American Medical Association. La sperimentazione coinvolse uomini e donne in sovrappeso. Per 12 settimane, i pazienti assunsero delle dosi di gummi gutta prima di ogni pasto. I risultati furono positivi, anche se non in modo tale da gridare al miracolo.

La ricerca riprese molti anni dopo, e vennero utilizzati nuovi dosaggi. Nel 2013, il più recente studio in materia ha dimostrato che, presi due gruppi di persone, quello curato con la garcinia ha perso peso, rispetto all’altro gruppo, in modo tre volte più veloce.

HCA: quali sono gli effetti collaterali?

Essendo l’estratto di Malabar una sostanza completamente naturale, non vi sono effetti collaterali da segnalare. E’ chiaro tuttavia che il prodotto non è stato testato su pazienti affetti da patologie gravi.

Il rischio più grande, a dire la verità, deriva dall’acquisto del prodotto. Purtroppo, in rete, vi sono tantissimi venditori (o presunti tali), che si spacciano come migliori fornitori in assoluto di garcinia cambogia.

Il consiglio è quello di valutare solo negozi online autorizzati e che vendono una confezione che riporta i valori corretti della sostanza contenuta. Ovvero è necessario che nelle compresse vi sia almeno il 60% di acido idrossicitrico.

Con un po’ di intelligenza e intraprendenza, è possibile davvero dimagrire velocemente, in modo sano… e risparmiando!